STUDIO ELLESSE

Napoli, Via Calata San Marco, 4
info 081 552 23 05

CASA DI CURA C.G. RUESCH

Napoli, Viale Maria Cristina di Savoia, 39
info 081.717 81 11 - 84 25

CLINICA RUGGIERO

Via Corradino Biagi, 18, 84013
Cava De' Tirreni SA - ASL NA1CENTRO

OSPEDALE DEL MARE

Via Enrico Russo, 80147 Napoli - ASL NA1CENTRO

OSPEDALE INCURABILI - ASL NA1CENTRO

Via Maria Longo 50, 80132 NAPOLI - tel 081 2549487

Dott. Stefano Spiezia

+39 348 22 17 226

info@tiroide.org

Follow us:
Prenota il tuo appuntamento:
Richiesta di prenotazione valida solo per lo studio.

Preso atto dell'informativa al trattamento dei dati personali, l'utente:

Mail: stefanospiezia@tiroide.org

esprime il consenso al trattamento per finalita' dell'informativa.

TIROIDECTOMIA ROBOTICA: OGGI POSSIBILE ANCHE A NAPOLI

TIROIDECTOMIA ROBOTICA: OGGI POSSIBILE ANCHE A NAPOLI

 

Tiroidectomia robotica transascellare, il Prof. Spiezia pioniere a Napoli della nuova tecnologia disponibile nell’Ospedale del Mare

Era ora! Dal mese di Dicembre 2017, presso l’Ospedale del Mare, è possibile effettuare interventi di tiroidectomia anche con la metodica robotica che consente un accesso senza cicatrici sul collo, attraverso un tunnel ascellare e con precoce dimissione e ripresa funzionale del paziente entro le 24 h.

Ospedale del mare: primo intervento di chirurgia robotica

La tecnica robotica è attualmente ampiamente validata con centinaia di interventi chirurgici  effettuati per primi a Modena dall’equipe della Prof.ssa Micaela Piccoli e da qui si è diffusa nei centri endocrinochiruirgici di riferimento  italiani. Da dicembre 2017 tale tecnologia, che utilizza il Robot Da Vinci Xi di ultima generazione, è stata messa in campo nel centro di riferimento aziendale di chirurgia endocrina dalla equipe del Prof Spiezia ,che dopo accurato ed intensivo training, ha messo a punto la tecnica che va ad aggiungersi alla offerta altamente tecnologica che offre una “tailored surgery”, ovvero una chirurgia cucita su  misura ai pazienti afferenti da tutta la campania e dalle regione del centro sud, che va dal percorso tiroide alle tecniche percutanee di alcolizzazione e termoablazione con radiofrequenza, agli interventi mininvasivi e di chirurgia tradizionale open ed ora anche robotica. Il tutto è possibile grazie alla interazione con un team multidisciplinare che coinvolge le varie professionalità dell’Ospedale del Mare e la Rete endocrina metabolica dell’ASlnapoli1centro con la partecipazione di tutti gli endocrinologi del territorio dell’ASL metropolitana.

https://napoli.fanpage.it/la-prima-volta-in-campania-all-ospedale-del-mare-un-intervento-alla-tiroide-con-chirurgia-robotica/

https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/napoli_ospedale_mare_primo_intervento_sud_italia_di_chirurgia_robotica_tiroide-3442020.html

http://www.telecaprinews.it/leggi115.asp?cod=71175

Ed ecco le immagini relative agli ultimi casi trattati da inizio anno, molto importante il dato di soddisfazione del paziente che sposta l’attenzione “dell’immagine” della sua patologia, soprattutto se neoplastica, dal collo ad una sede poco visibile. Questo si traduce in un miglioramento della qualità di vita ed una maggiore accettazione dell’intervento.

preparazione chirurgica endoscopica del tunnel ascellare

i due capi del m. sternocleidomastoideo divaricati, si affaccia il lobo tiroideo

Uso dell’Harmonic scalpel robotico nella dissezione del lobo tiroideo

il drenaggio attraverso la incisione ascellare

[/vc_column_text]

Nessun commento

Lascia un Commento